Per Startup si intende la fase iniziale di attività di una nuova impresa, in altre parole una giovane impresa che ha appena iniziato a svilupparsi. Tutte le Start-up offrono un prodotto o un servizio innovativo, non ancora offerto da nessun altra impresa.

Chi fonda una Start-up ha l’aspettativa di trovare investitori che vogliano finanziare il prodotto o servizio innovativo offerto. Per quanto sembri difficile, e molto spesso lo è, tante idee si sono sviluppate (da Gennaio a fine Settembre 2016 in Italia sono nate 6.363 Start-up). Questo fenomeno è dovuto anche grazie ad investimenti tramite Crowdfunding, ossia delle piattaforme online dove chiunque, da qualsiasi parte del mondo, può dare il proprio contributo (piccolo o grande che sia) ad un nuovo progetto Start-up.

I principali punti per la creazione di una Start-up:

1) Come primo step bisogna avere un idea innovativa, la maggior parte delle start up nascono principalmente sul web, con la creazione e vendita di un prodotto unico

2) La ricerca di un capitale per iniziare (Es. Crowdfunding)

3) Bisogna crearsi un team, senza una squadra dove vengono suddivisi i compiti si farà fatica a portare la nuova impresa agli obbiettivi prefissati

4) Deve avere la sede dei propri affari in Italia e non deve distribuire utili

5) In seguito alla creazione di un team, bisogna informarsi burocraticamente, brevettare il prodotto e attenersi a tutte le leggi inerenti alle start-up vedi il sito della gazzetta ufficiale http://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2016/04/11/16A02786/sg

Questa è la mappa delle Start-up che hanno ricevuto più investimenti in Europa nel 2016 (fonte: CB INSIGHT).  Shopfully, in italiano DoveConviene, è stata la Start-up più finanziata in Italia. Tramite un servizio di geolocalizzazione permette di trovare le migliori offerte di acquisto più vicine all’utente, per qualsiasi brand o prodotto.

updated-cover-image-9-8-16

Purtroppo, non tutte le start-up hanno vita lunga, alcuni sbagliano gli obbiettivi, altri il team o semplicemente l’idea in se non è duratura.

Spesso vengono messi in mostra solo gli aspetti positivi delle Start-up, non mostrando i mille sacrifici o le disavventure per la realizzazione di essa.

Infine, senza la realizzazione di prodotti innovativi, quindi la presenza di nuove start-up, l’evoluzione in se rallenterebbe.

Per rimanere informato sul mondo Start-up consigliamo il sito: www.startupitalia.eu

Licenza Creative Commons

Annunci