Le associazioni, insieme alle società, appartengono al gruppo delle corporazioni, ovvero organizzazioni di tipo associativo. La principale differenza dalle organizzazioni di tipo non associativo risiede nel fatto che gli associati possono sempre orientare e estinguere l’associazione; lo stesso non può fare il fondatore, che da vita a una fondazione, classico esempio di organizzazione di tipo non associativo. Le associazioni a loro volta si dividono tra riconosciute e non riconosciute; a distinguerle, la personalità giuridica.

Cos’è la personalità giuridica? Tutte le organizzazioni possiedono un grado di autonomia patrimoniale, ma solo le organizzazioni dotate di autonomia patrimoniale perfetta hanno personalità giuridica. Questo significa che qualsiasi cosa succeda, il patrimonio delle persone fisiche che compongono l’organizzazione rimane intatto in ogni caso, dato che può essere aggredito solo il patrimonio dell’organizzazione. In pratica, viene messo a rischio solo quanto si conferisce all’attività. Tra le organizzazioni lucrative, hanno personalità giuridica le S.p.A. e le S.r.l..

Ma tornando alle associazioni, quali sono i vantaggi di quelle non riconosciute? In sostanza, le associazioni non riconosciute non sono soggette ai controlli pubblici, dato che possono essere costituite oralmente o per scrittura privata (senza notaio). Questo particolare fa si che partiti e sindacati assumano la forma di associazioni non riconosciute.

Ma cosa sono i sindacati e qual è la loro funzione?

I sindacati sono associazioni non riconosciute di lavoratori, costituiti a favore della tutela degli interessi lavorativi dei rappresentati. Le principali funzioni sono la negoziazione e la regolazione con il datore di lavoro delle condizioni lavorative, tramite la stipulazione di contratti collettivi. Tra gli altri servizi offerti si annoverano l’assistenza fiscale e legale, e la consulenza, il supporto e l’assistenza riguardo questioni come il salario e i rapporti con gli enti previdenziali e assicurativi. Concretamente, questi servizi vengono erogati tramite i patronati, le sedi dei sindacati.

I principali sindacati italiani sono CGIL, il più antico, fondato nel 1944, CISL, di matrice cristiana, e UIL, di matrice laica.

Annunci